Skip to content

Ieri è venuto un tizio

5 giugno 2011
Era quasi ora di chiusura, dato che il sabato faccio mezza giornata; non si era visto un essere umano per tutta la mattina e l’attività era stata quanto meno scarsa. In realtà no, entrando in ufficio verso le 9 avevo visto la segretaria che occupava l’anticamera che si frappone fra il mio studio e quello del commercialista; questi tre vani ed un bagnetto costituiscono l’appartamentino di cui divido l’affitto col Dottore in Scienze Commerciali; in realtà non avrei saputo che farci con una segretaria, ma visto che il Dottore in Scienze Commerciali, prima di partire per le vacanze, mi aveva pregato di tenerla un po’ occupata durante la sua assenza, avevo deviato il mio telefono sul suo in modo che, nell’improbabile ipotesi che qualche chiamata fosse stata per me, avrebbe poturo ripassarmela. Così, per darmi un tono.
In effetti l’ho sentita rispondere a parecchie telefonate, ma, come previsto, sono tutte rimaste confinate al di là della porta del mio studio.
Sto rimettendo a posto alcuni programmi di grafica rimasti in giro, ed un nuovo convertitore video provato in mattinata. Sento il campanello, delle voci nell’anticamera e sento bussare alla porta; si affaccia la segretaria: mi scusi, signor Milo, ma ci terrebbe a vederla con urgenza il signor… e si interrompe con un sorriso stranito, come se si fosse improvvisamente dimenticata il nome del tizio che voleva parlare con me; il momento di imbarazzo dura poco, perchè il tizio entra con decisione, mano tesa e sorriso accattivante: ah, allora è lei il tenutario di questo blog?
mi alzo e gli stringo la mano con poca effusione attraverso la scrivania; in effetti sì, gli dico, il gestore sono io, ma a quale blog si riferisce in particolare?
mi risponde: ilcosoassoluto, come si chiama, quello con la brocca d’acqua, capito quale?
sì, sì, si accomodi, gli dico, lanciando una plateale occhiata all’orologio appeso alla parete, della quale il tizio non si accorge perchè impegnato a seguire altrettanto platealmente il basculare delle forme della segretaria che si allontana.
Gli chiedo:  Lei è…?

(continua…)
Annunci
2 commenti leave one →
  1. 6 giugno 2011 00:12

    Noooo.
    Maaaahhhh.
    Quindi è successo????

  2. 6 giugno 2011 05:45

    Ebbene, sì

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: