Skip to content

Retrospettiva di nulla…: il 2010, un anno mica tanto bello

5 gennaio 2011

Piccola analisi psico-alla-buona degli ultimi 12 mesi di Nulla: l’attività di questo blog ha evidentemente risentito di avvenimenti nazionali ed internazionali, di tipo sociale e politico, non proprio positivi; per reazione il blog si è un pò chiuso in se stesso, rifuggendo dal pubblico e isolandosi nel personale, ripescando in miti e ricordi d’infanzia; tendenza che si era evidenziata già a fine 2009, per esempio con l’otaniburila.

Citerei, come riprova più evidente, la storia della piuma che, vissuta da me e dal cugino d’oltreoceano El Gloria in ere geologiche dimenticate, abbiamo raccontato dai due diversi punti di vista, a verifica di quanto i ricordi dei bambini possano divergere sugli stessi avvenimenti; e come tali fatti siano stati tramandati dagli adulti.

Non sono mancate le tradizionali rielaborazioni di chat demenziali; a titolo di esempio proporrei: l’antica Roma secondo El Gloria e Milo Temesvar. Oppure small night music, psyco-chat cinematografica con musica originale.

Sono stati però affrontati anche temi filosofici ineludibili, come in non mi fido.

E’ stato anche l’anno degli autoritratti; di loro sì, posso affermare che hanno avuto un discreto successo.
 
Molti di questi contenuti sono presenti anche sul blog cugino, Nada, che dall’altra parte dell’oceano e dell’equatore ha pubblicato alcuni prodotti multimediali o semplicemente musicali di El Gloria; segnalerei la serie porn music, ed anche una personale rivisitazione, dedicata ad Andy Warhol, dei famosi screen test. Alcuni post fra i più interessanti prendono spunto dall’attività lavorativa di El Gloria, come G-files ed la terza delle Porn Music.

Deludente, dal punto di vista della produzione artistica, l’atteso incontro in terra d’Argentina fra El Gloria ed il sottoscritto; l’opera a cui è stato dedicato maggiore impegno (La respuesta) (la risposta ad un video di Eduardo, un blogger di Mendoza) ha avuto un esito piuttosto catastrofico, ma va comunque conservata per il suo valore di evento.

E, parlando di insuccessi, forse il più clamoroso è stato la nascita del blog collaterale Self-blogtraits, ideato dalla fertile mente dell’alter ego Jeremy X; una semplice raccolta di autoritratti di bloggers, che basandosi sulla naturale tendenza all’edonismo e, tutto sommato, all’esibizionismo di chi blogga, avrebbe in teoria dovuto raccogliere un’enormità di adesioni; ma è rimasto allo stato embrionale, non riuscendo ad espandersi oltre una ristretta cerchia di bloggers amici. Probabilmente Self-blogtraits è stato promosso male, o in maniera insufficiente. Comunque è sempre lì, in attesa di essere scoperto dalle masse.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: