Skip to content

"la mattina dopo tutta quella neve per lo smog era una merda grigia"

14 novembre 2009

S: visto le foto?

g: sii
bellissime

quella degli alberi che danno sul rossiccio mi ha steso
veramente l’autunno lì è qualcosa

lì no?

suppongo che se uno si trova in qualche bel posto sì
qua la spazzatura uscita dai sacchetti rotti e sparsa sul marciapiede non cambia colore con le stagioni
magari l’odore, sì, può darsi, in estate l’odore è più profondo
non ho avuto molte occasioni di stare in qualche posto in mezzo alla natura in autunno
qualche volta, forse due, una o due volte in inverno
cazzo, non ci avevo mai pensato

mi rattristo

lascia perdere, mi sono già rattristato io

bene, allora lascio perdere

bene

mi ricordo qualche inverno in montagna
quando ero bambino

buhhh
aaa
snif snif
nggeeehh

ehm…

è passata

bene

quello che volevo dire è che autunno e inverno in città fanno cagare
quando vivevo a Milano nevicava frequentemente in inverno
adesso meno perché sono aumentate le temperature
non c’è neanche quasi più nebbia da quelle parti
ciò mi immalinconisce parecchio
ma voglio dire che
“che bello, nevica”
il primo giorno
la mattina dopo tutta quella neve per lo smog era una merda grigia

“la mattina dopo tutta quella neve per lo smog era una merda grigia”
è una frase bellissima

come sempre dipende dalle virgolette

certo
sono un virgolettatore di quelli buoni
ma sono molto migliore come “fraparentesizzatore”

(mi riferisco a mettere cose fra parentesi)

avevo capito

una piccola decontestualizzazion e quasi tutto diventa “notevole”

“avevo capito”



(ora ho paura a scrivere qualunque cosa)
un bella storia per un film
un virgolettatore seriale que terorizza la città
terrorizza
“terrorizza”
da ciò che hai scritto prima, si potrebbe estrapolare la regola che è il contesto che rende volgare ciò che si dice

piuttosto direi che le cose hanno significato per il loro contenitore
nelle parole è più evidente perché le parole manifestano idee

Annunci
One Comment leave one →
  1. 16 novembre 2009 00:58

    O siete pazzi, o siete dei genii. Estendi pure al el G.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: