Skip to content

L’incendio invisibile o Lo schiavo delle proprie parole

16 ottobre 2009

PARTE I

s:
ah!
non ti ho raccontato che dopo la visita oculistica
ho quasi dato fuoco alla cucina
il puzzo di bruciato è durato fino a poco fa
vabbè, non importa

g:
hai lasciato qualcosa sul fuoco? e te ne sei andato?

ho lasciato a scaldare l’olio

ups

solo che la prima volta che sono entrato in cucina non me ne sono accorto

questo succede quando uno è perso

si, e in più con le gocce per ingrandire le pupille

certo, non vedevi un cazzo

con la cucina illuminata dal sole non mi sono reso conto delle fiamme

FIAMME????
ci sono state fiamme???

se ti dico che è bruciato l’olio…

uff
era quello che ti mancava
incendiare casa

è molto grande
non posso riuscirci da solo
(faccio quello che posso)

non ti sottovalutare

V ha cominciato a chiamarmi Ispettore Clouzeau

è appropriato

grazie

PARTE II

s:
domani ho una cena con ex colleghi

g:
divertimento o rottura di palle? o solo affari?

credo che sarà piuttosto divertente

bene
soprattutto quando racconterai che hai quasi incendiato la cucina perchè con le pupille dilatate non hai visto le fiamme

sai cosa ha detto oggi V quando le ho raccontato dell’incendio?

?

“bene, così domani alla cena avrai qualcosa da raccontare”

chiedo scusa
non volevo…
me ne sono uscito quasi come una moglie!

_la Moglie Che Tutti Ci Portiamo Dentro

_ajjjjjjjjj!
merde!
schiavo delle mie parole!

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: